GMcomunicazione > 2014 > WILSON SPORTING GOODS Co. FESTEGGIA UN SECOLO DI SPORT

WILSON SPORTING GOODS Co. FESTEGGIA UN SECOLO DI SPORT

ERA IL 1914 QUANDO L’AZIENDA AMERICANA INIZIÒ A PRODURRE ARTICOLI PER I MOMENTI DI SVAGO DELLE PERSONE, QUELLO CHE NEL BREVE DIVENNE “SPORT”. FATTORI COME PASSIONE, RICERCA, SPERIMENTAZIONE, CONDIVISIONE, SONO I SEGRETI DEL SUA LONGEVITÀ E DEL SUCCESSO DEI SUOI PRODOTTI, ALCUNI DEI QUALI HANNO FATTO LA STORIA DELLO SPORT ERA IL 1914 QUANDO L’AZIENDA AMERICANA INIZIÒ A PRODURRE ARTICOLI PER I MOMENTI DI SVAGO DELLE PERSONE, QUELLO CHE NEL BREVE DIVENNE “SPORT”. FATTORI COME PASSIONE, RICERCA, SPERIMENTAZIONE, CONDIVISIONE, SONO I SEGRETI DEL SUA LONGEVITÀ E DEL SUCCESSO DEI SUOI PRODOTTI, ALCUNI DEI QUALI HANNO FATTO LA STORIA DELLO SPORT

Il 2014 segna il 100° compleanno di Wilson: traguardo raggiunto da pochissimi marchi sportivi al mondo. Fin dagli albori, con passione incrollabile, Wilson intende offrire molto più che un “semplice” prodotto. Non a caso questo marchio trova spazio nel cuore della gente, grandi e piccini, dove vivono ricordi di momenti vissuti praticando lo sport che si ama di più, indipendentemente che vi sia stata una vittoria o una sconfitta, che sia stato un giorno di gloria o di sofferenza. Il marchio Wilson dal 1914 è tutto questo e, non a caso, la storia ricorda come ad oggi sia il brand che ha raccolto il maggior numero di vittorie, più di qualunque altro.

Wilson ha ottenuto innumerevoli vittorie in Tornei Internazionali e Grand Slams, 61 Golf Majors, 20 Basketball Final Four Championship, 93 World Series e 47 Super Bowls, ma questi risultati non sono un “traguardo” fine a se stesso. Wilson, ad esempio, condivide molto tempo con i più promettenti atleti ancor prima che questi calchino la grande ribalta. È sempre stato così nel “two-a-days”: momento d’incontro nel quale i servizi tendono a diventare perfetti, i rovesci vincenti e gli swings impeccabili. Il giorno prima degli (intensi) stage gli atleti sono freschi e riposati mentre al termine sono esausti, fisicamente provati, ma appagati nei confronti del loro sport. Wilson crede che in quei momenti nascano i campioni ed è un impegno che il marchio americano condivide con ogni suo atleta… questa è la promessa che rivolge ai futuri atleti. Grazie a tale approccio sono nati alcuni dei prodotti che hanno rivoluzionato lo sport.

DUKE
Nel 1941 George Halas, dei Chicago Bears, propose di utilizzare il pallone Wilson come “Official Ball nella NFL”. Settantatre anni dopo Wilson con “The Duke” è l’unica palla usata nella NFL.

A2000
Nel 1957 i guantoni da baseball A2000 obbligarono i battitori a “impegnarsi” di più, fu dato l’addio ai guanti “Pancake” e alle prese con una mano. Questo prodotto fu messo a punto per lavorare in simbiosi con la mano e non semplicemente sulla forma della stessa come avveniva in precedenza. In poco tempo gli A2000 diventarono il modello standard nello sport del baseball.

JACK KRAMER
Nel 1948 la racchetta “Jack Kramer” aggiunse potenza al gioco del tennis. E non è un caso che nessuna racchetta abbia venduto di più di questa, ritenuta un vero e proprio modello rivoluzionario.

Wilson è onorata di celebrare i suoi 100 anni, sapendo perfettamente cosa significhi ripercorrere un secolo di momenti vittoriosi e di una vita fatta di sport, ossia, rendere il gioco più divertente, far diventare l’attività sportiva accessibile a tutti e non solo ai campioni. Con questo spirito Wilson punta lo sguardo verso i prossimi 100 anni, con una filosofia che rimane e sarà immutata: cercare sempre di offrire il meglio agli atleti, di sostenere la sana competizione e l’amore verso lo sport, a qualunque latitudine.

Share Button