GMcomunicazione > 2017 > OROBIE ULTRA-TRAIL 2017: IL CUORE OLTRE L’OSTACOLO

OROBIE ULTRA-TRAIL 2017: IL CUORE OLTRE L’OSTACOLO

STRAORDINARIO VIAGGIO DI SPORT, FATICA E FORTE PARTECIPAZIONE GRANDE PUBBLICO IN PIAZZA VECCHIA E LUNGO I 250 KM DI GARA 1.570 IN TOTALE GLI ATLETI PARTITI NELLE TRE GARE
850 I VOLONTARI COINVOLTI
UN SUCCESSO!

A due giorni dal termine dell’edizione numero tre di Orobie Ultra-Trail® non si arresta l’emozione che ha coinvolto tutto il territorio di Bergamo, dal capoluogo fino alle cime delle valli bergamasche. Da venerdì 28 fino a domenica 30 luglio, è stato un un tripudio di grandi emozioni a partire da quelle provate dagli oltre 1.500 concorrenti impegnati sulle tre gare. 250 partenti di Orobie Ultra-Trail®, i 926 di Gran Trail Orobie e i 404 che hanno aderito alla prima edizione di Bergamo Urban Trail. Oltre agli atleti migliaia di persone a tutte le ore del giorno e della notte hanno applaudito e incitato coloro che davano fondo alle personali forze per cercare di raggiungere il traguardo, chi nel minore tempo possibile chi invece come unico obiettivo.

Da domenica 30 luglio, dopo la cerimonia di premiazione delle tre gare avvenuta alle 12.00 in Piazza Vecchia a Bergamo, è rimasto nell’aria il profumo del successo, ovvero, la consapevolezza di aver centrato l’obiettivo di organizzare e portare a conclusione una manifestazione sportiva certamente complessa, unica per quanto capace di coinvolgere un intero territorio.

Non ci poteva essere immagine migliore che rappresentasse tutto questo se non quella dei vincitori di Orobie Ultra-Trail®, Andrea Macchi e Paolo Rossi: insieme hanno sudato e sofferto, portando al limite mente e corpo per tutti 140 km per poi, sempre l’uno vicino all’altro, quasi fosse un patto tra gentil uomini, decidere di tagliare insieme il traguardo scegliendo una vittoria ex aequo.

Scaricare il Comunicato Stampa a lato per continuare la lettura

hastagh di riferimento: #orobieultratrail #Out17

Share Button