GMcomunicazione > 2014 > CONVEGNO NAZIONALE DIRETTORI SCUOLA

CONVEGNO NAZIONALE DIRETTORI SCUOLA

SONO STATE OLTRE 160 LE SCUOLE SCI E SNOWBOARD RAPPRESENTATE ALL’INCONTRO DI CATEGORIA DI SABATO 25 OTTOBRE 2014. DURANTE L’INTERA GIORNATA SONO STATI TRATTATI ARGOMENTI SIGNIFICATIVI PER I PROFESSIONISTI DELLA NEVE, TRA CUI IL RICONOSCIMENTO DEI MAESTRI IN EUROPA, CONVEZIONI E INIZIATIVE COMMERCIALI, APPROFONDIMENTI SULLA GESTIONE DEI MINORI, MATERIE FISCALI E PREVIDENZIALI
SONO STATE OLTRE 160 LE SCUOLE SCI E SNOWBOARD RAPPRESENTATE ALL’INCONTRO DI CATEGORIA DI SABATO 25 OTTOBRE 2014. DURANTE L’INTERA GIORNATA SONO STATI TRATTATI ARGOMENTI SIGNIFICATIVI PER I PROFESSIONISTI DELLA NEVE, TRA CUI IL RICONOSCIMENTO DEI MAESTRI IN EUROPA, CONVEZIONI E INIZIATIVE COMMERCIALI, APPROFONDIMENTI SULLA GESTIONE DEI MINORI, MATERIE FISCALI E PREVIDENZIALI

Il Convegno Nazionale Direttori Scuola 2014, organizzato da AMSI (Associazione Maestri Sci Italiani) in collaborazione con il COL.NAZ (Collegio Nazionale Maestri), che si è svolto a Sommacampagna (VR) sabato 25 ottobre 2014 presso il DB Verona Airport Hotel e Congress, ha richiamato l’attenzione di oltre 160 direttori di scuola sci e snowboard che, per l’occasione, sono giunti da tutta Italia. Quello del Convegno Nazionale Direttori è un appuntamento annuale certamente importante per chi ricopre la responsabilità di guidare gli organici delle Scuole Sci (alpino e nordico) e Snowboard, il che significa un numero di professionisti della neve pari a 14.000.

Sabato 25 ottobre, alle ore 10, dopo il saluto rivolto ai presenti da parte del presidente AMSI, Maurizio Bonelli, hanno preso la parola il presidente COL.NAZ Luciano Magnani e Beppe Cuc (pres. Associazione Valle d’Aosta) per aggiornare i presenti sulla Carta Professionale M.O.U. (Memorandum of Understanding), al quale hanno aderito finora 11 Stati Europei.

In seguito, con la presenza di Enrico Cuman, responsabile marketing AMSI, sono state esposte ai presenti tutte le principali attività promozionali e convenzioni rivolte nei confronti dei professionisti della neve, su cui spiccano importanti collaborazioni con Yokohama, Volvo, Tre (compagnia telefonica). È stata poi presentata la nuova APP Amsi mobile (disponibile dalla metà di novembre) dedicata sia ai professionisti della neve sia al pubblico, dopodiché si è trattato l’argomento Interski 2015.

Nel primo pomeriggio, con l’intervento dell’avv. Massimo Viola, si è trattato l’argomento: “Insegnamento professionale, minori e difficoltà gestionali”. Nella fattispecie, il focus è caduto sul certificato antipedofilia (ex D.Lgs. 39/2014) con gli obblighi ed i divieti previsti dal D.Lgs. 196/2003 e gli obblighi imposti dal D.Lgs. 231/2001. Ultimo argomento della giornata, ma non certo per importanza, ha riguardato gli aspetti fiscali e previdenziali, attività degli sci club e rapporti con le scuole sci, esposto dal dott. Rudi Serafini.

I lavori congressuali sono terminati alle ore 17.

[Amsi]
Share Button