GMcomunicazione > 2012 > ALLENAMENTO UNICO ED EFFICACE

ALLENAMENTO UNICO ED EFFICACE

GRAZIE ALLE CARATTERISTICHE “CARDIO” DEL NUOVO SUUNTO AMBIT L’ALLENAMENTO IN AMBIENTE OUTDOOR CRESCE IN QUALITÀ, GRAZIE ANCHE ALLA DURATA DELLE BATTERIE E ALLA POSSIBILITÀ DI GESTIRE E ARCHIVIARE TUTTI I PARAMETRI PRE E POST SEDUTA, ATTRAVERSO LA PIATTAFORMA MOVESCOUNT.COMGRAZIE ALLE CARATTERISTICHE “CARDIO” DEL NUOVO SUUNTO AMBIT L’ALLENAMENTO IN AMBIENTE OUTDOOR CRESCE IN QUALITÀ, GRAZIE ANCHE ALLA DURATA DELLE BATTERIE E ALLA POSSIBILITÀ DI GESTIRE E ARCHIVIARE TUTTI I PARAMETRI PRE E POST SEDUTA, ATTRAVERSO LA PIATTAFORMA MOVESCOUNT.COM

SUUNTO AMBIT è stato progettato, sviluppato e messo a punto per coloro che intendono avvalersi di uno strumento professionale per l’allenamento aerobico in ambiente outdoor. Non a caso è un ottimo prodotto “cardio”, infatti, le sue tante funzioni per la preparazione hanno un solo scopo: mettere in “sintonia” il corpo dell’alpinista, come del trail runner piuttosto che del mountain biker. Entrando nel merito, la variante HR dell’AMBITprevede la fascia cardio Suunto Comfort Belt, dove quest’ultima sfrutta il sistema brevettato ANT in grado di eliminare le interferenze di disturbo di trasmissione all’orologio, per cui i dati raccolti sono reali al 100%. Un’altra chicca riguarda il PTE, ovvero, il Picco Effetto Allenamento, che indica l’impatto di una seduta di allenamento rispetto alla massima performance aerobica personale (naturalmente il valore raggiunto del Picco Effetto Allenamento è proporzionato al proprio livello di forma ed ai dati personali impostati sul Suunto Ambit). Dunque più si è allenati e più si deve intensificare il lavoro per raggiungere un livello di PTE superiore: uno stimolo e un valido supporto per quelli che cercano incrementi nelle performance. Una volta conclusa la sessione di allenamento, AMBIT è in grado di calcolare anche il “tempo di recupero”, quindi il periodo che il corpo necessita per riacquistare la migliore funzionalità metabolica. Questo valore (fondamentale) è ottenuto in base alla durata e all’intensità della seduta d’allenamento e dallo sforzo generale sostenuto che si accumula, anche a livelli inferiori d’intensità. Ad esempio, se ci si allena prima che sia passato il tempo stabilito, il valore riguardante il recupero è accumulato e riproposto successivamente.

BATTERIA: DURATA SENZA SORPRESE
La durata delle batterie è sempre stata il “tallone di Achille” per i prodotti GPS da polso. Ma ora con AMBIT questo limite è superato, infatti, ingenti risorse sono state investite nella fase di progettazione e d’ingegnerizzazione, con lo scopo di miniaturizzare il più possibile i circuiti cosicché gli stessi non assorbissero eccessiva tensione durante il “lavoro”, il tutto naturalmente senza intaccare o modificare le perfomance tecniche. Parlando di durata della batteria, AMBIT con una singola carica e con funzione GPS disinserita è operativo per 30 giorni, mentre con il localizzatore di posizione attivo ma impostato con intervalli più lunghi, ossia con acquisizione punti ogni 60 secondi, garantisce un’autonomia di 50 ore.
Nel caso invece s’imposti il GPS con rilevazione continua dei punti, ad esempio durante un allenamento aerobico, la batteria offre un’autonomia di 15 ore. Ciò rende AMBIT ideale sia per l’escursionista sia per l’ultra trailer o runners di lunghe distanze. La ricarica avviene tramite uno specifico cavo di alimentazione fornito in dotazione (vedi immagine), lo stesso serve anche per il trasferimento dati da e/o verso Movescount.com.

CON MOVESCOUNT PERSONALIZZAZIONE TOTALE
Movescount.com è un diario personale e una community degli sport che, gratuitamente, mette a disposizione tantissimi strumenti per gestire le proprie attività giornaliere. Ad esempio consente il trasferimento delle performance registrate con SUUNTO AMBIT e, poi, di personalizzare il dispositivo stesso per soddisfare al meglio le proprie esigenze. Infatti, oltre alle modalità per l’attività fisica predefinite e memorizzate sul dispositivo è possibile creare fino a 10 diverse visualizzazioni personalizzate e, poi, dall’elenco completo è possibile scegliere i dati che ciascuna visualizzazione deve riportare. Ad esempio quelli “metabolici” relativi a: frequenza cardiaca, EPOC (Consumo Eccessivo di Ossigeno Post Esercizio).

Share Button