GMcomunicazione > 2017 > RACING DAYS – ATOMIC MEDIA INFORMATION

RACING DAYS – ATOMIC MEDIA INFORMATION

Un’altra straordinaria pagina di Grande Sci è stata scritta domenica 17 dicembre, e, cosa non nuova, la firma è quella di Marcel Hirscher. Il portacolori ATOMIC riesce nell’impresa di conquistare il 5° successo consecutivo sul difficilissimo Slalom Gigante della Gran Risa, in Alta Badia (BZ). Grazie a questa impresa supera niente meno che Alberto Tomba (che gli ha reso gli onori complimentandosi via twitter), il quale come numero di successi consecutivi è/era arrivato a quota quattro. La gara di Hirscher è stata superlativa, sia sotto l’aspetto tattico sia tecnico sia fisico. Un “concentrato” di perfezione. Soprattutto nella seconda manche ha regalato uno straordinario spettacolo, dalla prima porta al traguardo con una capacità (inarrivabile per gli altri) nel riuscire a tenere linee strette sul palo, appoggiandosi poi sugli spigoli dei suoi Redster sempre con una straordinaria solidità. Per Hirscher si tratta del 48° successo e del 111° podio in carriera… numeri “1” che oggi calzano più che mai a pennello per il fuoriclasse austriaco.

Dalla Val Gardena…
La due giorni di gare veloci in Val Gardena, venerdì 15 con il SuperG e sabato 16 con la Discesa Libera, ha regalato buone soddisfazioni per il Team Redster ATOMIC. Partendo dal SuperG, tre atleti si sono classificati nelle prime otto posizioni, e sono Max Franz (AUT – foto sotto), 2° posto, Andreas Sander, 6° posto, e il nostro Peter Fill, ottavo. Il giorno successivo nella discesa libera sempre Max Franz coglie un ottimo 3° posto, a conferma dell’ottimo stato di forma del velocista austriaco, che raramente in questa stagione abbandona le parti alte delle classifiche. Sfortunato, anzi, sfortunatissimo Fill, detentore della Coppa del Mondo di specialità, che voleva fare “risultato” sulla Saslong e che invece è stato fortemente penalizzato da un sasso che gli ha rovinato lo sci. Peccato!
La leonessa è tornata a ruggire
Tutti, ma proprio tutti, l’aspettavano nuovamente sul podio della Coppa del Mondo. E Sofia Goggia, dopo un avvio di stagione con un po’ di alti e bassi, non ha tradito i suoi fan. Nei due SuperG di Val d’sere (FRA), quello di sabato 16 e domenica 17, ha conquistato rispettivamente un 2° e un 3° posto. Ma oltre al risultato sono le performance nel loro insieme (voglia di attaccare, lucidità e solidità nell’azione) a confermare che Sofia è tornata sui livelli della passata stagione. Eloquente è il suo commento a caldo: “Mi sono tolta un grosso peso, mi sono però concentrata su me stessa senza pensare troppo al risultato. La scintilla che aspettavo è arrivata. In questo periodo ho avuto tanti occhi addosso, ma la sera prima della gara ho preso coscienza delle possibilità che avevo e mi sono detta che ho fatto tutte le cose che dovevo, l’ho fatto per me stessa e per l’Italia. Mi sono concentrata solo sulla performance e zero sul risultato”. (fonte FISI)
Nel SuperG di ieri, il Team Redster, e in particolare con i colori azzurri, centra un ottimo 10° posto con Anna Hofer (nella foto a sx) e un 11° con Nicole Delago
Prossimi appuntamenti
Donne
19.12 – Courchevel  (FRA) – Slalom Gigante
20.12 – Courchevel  (FRA) – Slalom Parallelo

Uomini
18.12 – Alta Badia (ITA)  – Slalom Gigante Parallelo
22.12 – Madonna di Campiglio (ITA)  – Slalom Speciale

Share Button