GMcomunicazione > 2015 > CONVEGNO NAZIONALE DIRETTORI SCUOLA 2015

CONVEGNO NAZIONALE DIRETTORI SCUOLA 2015

SONO STATE OLTRE 130 LE SCUOLE SCI E SNOWBOARD RAPPRESENTATE ALL’INCONTRO DI CATEGORIA DI SABATO 21 NOVEMBRE 2015, IN CUI È INTERVENUTO ANCHE IL PRESIDENTE FISI FLAVIO RODA. DURANTE L’INTERA GIORNATA SONO STATI TRATTATI ARGOMENTI SIGNIFICATIVI PER I PROFESSIONISTI DELLA NEVE, COME LA SITUAZIONE DEI MAESTRI IN EUROPA, APPROFONDIMENTI SU CONVENZIONI E INIZIATIVE COMMERCIALI, ESPOSIZIONE SULL’ANDAMENTO DELL’INTERSKI, POI ANCORA ASPETTI GIURIDICI, MATERIE FISCALI E PREVIDENZIALISONO STATE OLTRE 130 LE SCUOLE SCI E SNOWBOARD RAPPRESENTATE ALL’INCONTRO DI CATEGORIA DI SABATO 21 NOVEMBRE 2015, IN CUI È INTERVENUTO ANCHE IL PRESIDENTE FISI FLAVIO RODA. DURANTE L’INTERA GIORNATA SONO STATI TRATTATI ARGOMENTI SIGNIFICATIVI PER I PROFESSIONISTI DELLA NEVE, COME LA SITUAZIONE DEI MAESTRI IN EUROPA, APPROFONDIMENTI SU CONVENZIONI E INIZIATIVE COMMERCIALI, ESPOSIZIONE SULL’ANDAMENTO DELL’INTERSKI, POI ANCORA ASPETTI GIURIDICI, MATERIE FISCALI E PREVIDENZIALI

Il Convegno Nazionale Direttori Scuola 2015, organizzato da AMSI (Associazione Maestri Sci Italiani) in collaborazione con il COL.NAZ (Collegio Nazionale Maestri) si è svolto a Sommacampagna (VR) sabato 21 novembre 2015 presso il DB Verona Airport Hotel e Congress. L’Appuntamento ha richiamato l’attenzione di oltre 130 direttori di scuola sci e snowboard che, per l’occasione, sono giunti da tutta Italia. Quello del Convegno Nazionale Direttori Scuola è un appuntamento che ha cadenza annuale e, va da sé, risulta importante per chi ricopre la responsabilità di guidare gli organici delle Scuole Sci (alpino e nordico) e Snowboard, il che significa un numero di professionisti della neve pari a 14.000.

Sabato 21 novembre, alle ore 10, dopo il saluto rivolto ai presenti da parte del presidente AMSI, Maurizio Bonelli, e del presidente COL.NAZ, Luciano Magnani, hanno preso la parola Gianni Poncet (vice presidente AMSI) e Beppe Cuc (pres. Associazione Valle d’Aosta) aggiornando i presenti sulla situazione relativa ai maestri di sci in Europa.

Visto l’importanza dell’argomento preziosa è stata certamente la presenza dei rappresentanti dell’ESF (Scuola Francese) Roger Mure-Ravaud ed Erik Gravier, e della ÖSSV (Scuola Austriaca) Richard Walter e Christian Abenthung. Grazie anche ai loro apprezzati interventi tutti i direttori presenti sono stati informati riguardo le politiche messe in atto negli ultimi mesi da Italia, Francia e Austria, atte a generare una maggiore tutela nei confronti dei professionisti del territorio alpino. Procedimenti che hanno portato i tre Paesi ha prendere la decisione di uscire dall’ISIA (International Ski Instructor Association) a partire dal 1 febbraio 2016.

In seguito, con la presenza di Enrico Cuman, marketing AMSI, sono state esposte ai presenti tutte le principali attività promozionali e le convenzioni rivolte ai professionisti della neve. Partendo da una serie proposte assicurative appositamente studiate da Lenzi Broker, passando poi a una serie di importanti collaborazioni a supporto all’attività di insegnamento, come ad esempio: Nextep, Kreeze, Australian Gold, Yokohama, Europcar, SPM, Vezzoli.

Sono stati presentati anche il 50° Campionato Italiano Maestri Sci e Snowboard e la 39° finale nazionale del Granpremio Giovanissimi, eventi che si svolgeranno nella località di Roccaraso (AQ), rispettivamente dal 5 al 6 e dal 8 al 10 aprile 2016. A livello organizzativo è coinvolta la Scuola Italiana di Sci Roccaraso Aremogna.

Nel primo pomeriggio, con la presenza del presidente FISI Flavio Roda, dei responsabili delle quattro discipline del DemoTeam Italia, Giacomo Bisconti (Sci Alpino), Giuseppe Piller Cottrer (Sci Nordico), Andrea Costa (Snowboard), Roberto Parisi (Telemark) e di Luciano Stampa (resp. AMSI-DemoTeam Italia), si è parlato degli argomenti tecnici esposti nelle letture e nei vari workshop a Interski 2015 dello scorso settembre, momenti che hanno regalato soddisfazioni e riscontro internazionale per la Scuola Italiana Sci. Infine, sono stati consegnati diversi riconoscimenti al DemoTeam Italia, e per la collaborazione profusa al presidente FISI Flavio Roda e al presidente COL.NAZ Luciano Magnani.

Ultimo argomento della giornata, ma non certo per importanza, ha riguardato: Aspetti Giuridici e Fiscali delle Scuole di Sci, responsabilità del direttore e dei soci o associati e strumenti di tutela; casi particolari di risoluzione dei rapporti sociali o associativi.

Share Button