GMcomunicazione > 2015 > -30 giorni al via!

-30 giorni al via!

ORMAI CI SIAMO. TRA POCO PIÙ DI UN MESE INIZIA L’AVVENTURA DELLA SCUOLA ITALIANA SCI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE DELLO SCIORMAI CI SIAMO. TRA POCO PIÙ DI UN MESE INIZIA L’AVVENTURA DELLA SCUOLA ITALIANA SCI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE DELLO SCI

L’Interski è un prestigioso evento internazionale di promozione e di condivisione del mondo dell’insegnamento su neve che ha luogo ogni 4 anni. L’edizione 2015, in programma dal 5 al 12 settembre a Ushuaia, in Argentina, è certamente affascinante, sia per location in cui ha luogo (sud della Patagonia) sia per il compito cui spetta la delegazione italiana, tramite il DemoTeam Italia (sci alpino, sci nordico, snowboard e telemark). L’attesa da parte delle altre “Scuole” nei confronti nostri sono, infatti, alte e l’obiettivo da parte di AMSI è di non deludere.

L’Interski, per chi non lo sapesse, è un momento di promozione dello sci che avviene in una settimana di lavori (workshop) e di spettacolo sulla neve tramite discese coreografiche. Le scuole sci e snowboard del mondo si confrontano per fare il punto della situazione e, poi, s’incontrano per verificare quali novità si sono affacciate sul marcato, quali soluzioni tecnico/didattiche sono state prospettate e attuate, infine cosa si sta facendo per promuovere gli sport della neve. L’ultima edizione Interski ha avuto luogo in Austria (St. Anton) nel 2011, la prima edizione invece risale al 1951.

La trasferta in Argentina (la delegazione è composta da 40 persone) va da sé assume valenza di rappresentanza del nostro Paese nel mondo, non a caso il DemoTeam Italia al suo fianco vanta partner come Alitalia, Valtellina e Pernigotti, poi una serie di importanti fornitori ufficiali e partner tecnici e logistici. Il giorno 4 settembre a Roma (programma in fase di definizione) è previsto un appuntamento promozionale prima del decollo per Buenos Aires, poi nella capitale Argentina il giorno 12, prima del rientro in Italia, è programmato un altro importante appuntamento con rappresentanti dell’Enit, alcuni tour operator e media locali.

Share Button