GMcomunicazione > 2015 > GRAN PREMIO GIOVANISSIMI E ITALIANI MAESTRI: APRICA SCALDA I MOTORI

GRAN PREMIO GIOVANISSIMI E ITALIANI MAESTRI: APRICA SCALDA I MOTORI

LA LOCALITÀ LOMBARDA È AL LAVORO PER GARANTIRE UN’OTTIMA RIUSCITA DI QUESTI IMPORTANTI EVENTI AMSI, PROGRAMMATI IN APRILE. IL PRIMO (DAL 10 AL 12) VEDRÀ IN PISTA OLTRE 1.600 BAMBINI, A SEGUIRE (DAL 14 AL 16) SI CONFRONTERANNO I MIGLIORI PROFESSIONISTI DELLA NEVE D’ITALIALA LOCALITÀ LOMBARDA È AL LAVORO PER GARANTIRE UN’OTTIMA RIUSCITA DI QUESTI IMPORTANTI EVENTI AMSI, PROGRAMMATI IN APRILE. IL PRIMO (DAL 10 AL 12) VEDRÀ IN PISTA OLTRE 1.600 BAMBINI, A SEGUIRE (DAL 14 AL 16) SI CONFRONTERANNO I MIGLIORI PROFESSIONISTI DELLA NEVE D’ITALIA

Milano – Dal 10 al 12 aprile 2015 avrà luogo ad Aprica (SO) l’attesa finale del 38° Gran Premio Giovanissimi – Trofeo SILVER©CARE, ossia il culmine per quella che è considerata la più importante manifestazione italiana dedicata alle piccole promesse dello sci. Come da regolamento i primi quindici bambini classificati, maschi e femmine, nelle categorie 2003, 2004, 2005 e 2006 nelle varie prove regionali (in totale 13) hanno l’accesso di diritto all’ambita Finale.

Dal 14 al 16 aprile, sempre ad Aprica avrà luogo anche il 49° Campionato Italiano Maestri Sci e Snowboard: evento sportivo AMSI che ha nel suo DNA valori quali sana competizione (è sempre elevato il livello tecnico dei partecipanti) e divertimento. Il Campionato Italiano Maestri consente a colleghi e amici di passare qualche giorno insieme conclusa la stagione invernale, c’è poi la voglia di sfidarsi, giovani generazioni contro quelle più “esperte”.

La Lombardia e, nella fattispecie, la località di Aprica dunque si preparano a una grande settimana dedicata agli sport invernali, per questo la macchina organizzativa sta lavorando alacremente per assicurare due grandi edizioni. Ecco alcune informazioni in merito.

LA MACCHINA ORGANIZZATIVA
Senza dubbio le presenze generate dalla finale del Gran Premio Giovanissimi sono importanti, per questo le risorse più rilevanti, in termini economici e di uomini, sono state perlopiù convogliate verso questo evento rispetto al Campionato Italiano Maestri, che comunque coinvolgerà tutta la comunità aprichese. Al GranPremio i bambini iscritti di diritto alle gare dello Sci Alpino, infatti, saranno 1.560, a questi vanno aggiunti i partecipanti alle gare dello Sci Nordico e dello Snowboard (dimostrativa), poi a seguito ci saranno genitori, maestri accompagnatori e amici. Insomma, un festoso popolo della neve invaderà l’Aprica, località che per questo da mesi si è organizzata per dare tutto il supporto necessario. Ad esempio l’intera gestione alberghiera e dei posti letto è affidata all’Associazione Albergatori locale, la quale gestirà centralmente le richieste grazie al supporto di personale dedicato e a una piattaforma ad hoc per le prenotazioni. Supporto è dato anche dal Consorzio Turistico Valtellina Terziere Superiore.

Il Comune di Aprica ha messo a disposizione il Palazzetto dello Sport, così come il Centro Direzionale, l’area tennis, si occuperà dell’allestimento delle decorazioni per la sfilata su Corso Roma (venerdì 10 aprile ore 17) e gestirà gli intrattenimenti di contorno.

C’è poi un ampio coinvolgimento delle realtà locali pubbliche come Polizia Locale, Vigili del Fuoco e Croce Rossa, oltre che di volontariato: Alpini, CAI, CSI, Coro Aprica, Corpo Musicale, Sci Club Aprica, Ski Team Aprica, GB Ski School. Ovviamente non mancherà l’importante supporto della locale Scuola Italiana Sci e Snowboard Aprica, infatti, la stessa metterà a disposizione oltre 60 maestri per la gestione della parte “tecnica” delle gare.

La dichiarazione del sindaco di Aprica, Carla Cioccarelli:
“Sono particolarmente lieta di salutare e dare il benvenuto a ciascuno dei partecipanti alla fase finale dell’edizione n. 38 del Gran Premio Giovanissimi e del 49° Campionato italiano Maestri. Aprica è orgogliosa di poter ospitare al meglio, sul finale della stagione sciistica 2014/15, due eventi agonistici così importanti, fatto che si ripete dopo l’egregia edizione 2001. Le grandi piste del nostro comprensorio, in particolare quelle di Palabione e Magnolta, sono pronte ad accogliere la nutrita serie di competizioni, così come Aprica intera è ansiosa di accogliere tanta gioventù sportiva e tanti professionisti della neve”.

[Amsi]
Share Button