GMcomunicazione > 2013 > A SAUZE D’OULX I CAMPIONI DI DOMANI

A SAUZE D’OULX I CAMPIONI DI DOMANI

SULLE PISTE DEI GIOCHI OLIMPICI DI TORINO 2006 HANNO SCIATO FINO A OGGI LE MIGLIORI GIOVANI PROMESSE ITALIANE DELLO SCI ALPINO, SCI NORDICO E SNOWBOARD. SE SONO ROSE FIORIRANNO, NEL FRATTEMPO PERÒ A VINCERE SONO STATI IL DIVERTIMENTO E LA SANA COMPETIZIONE, COME NELLA MIGLIORE TRADIZIONE DEL GRAN PREMIO GIOVANISSIMISULLE PISTE DEI GIOCHI OLIMPICI DI TORINO 2006 HANNO SCIATO FINO A OGGI LE MIGLIORI GIOVANI PROMESSE ITALIANE DELLO SCI ALPINO, SCI NORDICO E SNOWBOARD. SE SONO ROSE FIORIRANNO, NEL FRATTEMPO PERÒ A VINCERE SONO STATI IL DIVERTIMENTO E LA SANA COMPETIZIONE, COME NELLA MIGLIORE TRADIZIONE DEL GRAN PREMIO GIOVANISSIMI

L’A.M.S.I. (Associazione Maestri Sci Italiani) comunica l’ottimo svolgimento del 36esimo Gran Premio Giovanissimi – Trofeo Ringo, manifestazione che si è conclusa oggi, 14 aprile 2013, a Sauze d’Oulx (TO) con la cerimonia di chiusura. È stata, infatti, una grande edizione quella che è da poco terminata nella località piemontese, dove 1.450 bambini insieme alle loro famiglie, ai loro accompagnatori e maestri hanno vissuto un intero weekend all’insegna dello sport e del divertimento, immersi nella splendida cornice delle montagne che hanno ospitato i Giochi Olimpici di Torino 2006.

Al 36esimo Gran Premio Giovanissimi – Trofeo Ringo – hanno partecipato piccoli sciatori nati negli anni 2001, 2002, 2003 e 2004, gareggiando nello Sci Alpino (slalom gigante), Sci Nordico (fondo a tecnica classica) e anche Snowboard (gara sperimentale al Gran Premio Giovanissimi). I bambini iscritti alle gare sono giunti da 13 Regioni: Abruzzo, Alto Adige, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Trentino, Toscana, Valle d’Aosta e Veneto; e oltre alle prove sulla neve sono stati coinvolti in giochi, divertimento e intrattenimento, come sabato 13 aprile quando, terminate le prime gare di slalom gigante, si è svolta la “Gimkana BOING TV”: divertente sfida in cui i bambini si sono confrontati lungo un percorso a ostacoli su neve con tanto di scarponi, casco e occhiali indossati. Tutti 1.450 bimbi presenti al 36esimo Gran Premio Giovanissimi hanno poi ricevuto molti premi grazie al contributo di importanti partner commerciali che hanno sposato la manifestazione. Alle premiazioni hanno presenziato i campioni di “casa”, Matteo e Francesca Marsaglia e Daniela Ceccarelli.

Il Gran Premio Giovanissimi rappresenta la più importante manifestazione agonistica italiana dedicata ai piccoli sciatori ed è promossa da più di trent’anni dall’A.M.S.I. – Associazione Maestri Sci Italiani. Da sempre l’obiettivo dell’Evento è combinare agonismo e divertimento, dando l’opportunità a tutti i piccoli sciatori di emergere attraverso una serie di gare in tutta Italia, sia di slalom gigante (sci alpino) sia di sci di nordico (sci fondo – tecnica classica).

Il 36° Gran Premio Giovanissimi si è sviluppato così: la prima fase si è svolta nel mese di gennaio, con mini competizioni su tutto il territorio nazionale, dopodiché i bambini più meritevoli, segnalati dalle Scuole stesse, hanno avuto accesso alle 13 Gare Regionali. Infine, i più “veloci” sono giunti alla finale, il Trofeo Ringo, che si è appena conclusa a Sauze d’Oulx. Questo appuntamento, terminato oggi pomeriggio, dunque ha rappresentato il culmine di un impegno importante per l’Associazione che per il 2013 ha coinvolto quasi 10.000 professionisti e oltre 300 Scuole Sci distribuite sul territorio italiano. Non solo. Alla finale della 36esima edizione significativo è stato il contributo offerto dalle Scuole Sci Vialattea Sauze d’Oulx e Sauze Sportinia, Sci Club Sauze d’Oulx e Vialattea, Comune di Sauze d’Oulx e Comune di Claviere, Regione Piemonte e Turismo Torino e Provincia.

La Finale del Gran Premio Giovanissimi 2014 avrà luogo a Courmayeur (AO).

[AMSI]
Share Button