GMcomunicazione > 2012 > CONVEGNO NAZIONALE DIRETTORI SCUOLA 2012: RECORD DI PRESENZE

CONVEGNO NAZIONALE DIRETTORI SCUOLA 2012: RECORD DI PRESENZE

SONO STATE OLTRE 160 LE SCUOLE SCI (ALPINO E NORDICO) E SNOWBOARD RAPPRESENTATE ALL’INCONTRO DI SABATO 24 NOVEMBRE A SOMMACAMPAGNA (VR). TRATTATI IN QUEST’OCCASIONE ARGOMENTI SIGNIFICATIVI PER LA CATEGORIA: “MAESTRO EUROPEO”, NORMATIVA FISCALE, INPS, SPONSOR E CONVENZIONI, DISABILITÀ
SONO STATE OLTRE 160 LE SCUOLE SCI (ALPINO E NORDICO) E SNOWBOARD RAPPRESENTATE ALL’INCONTRO DI SABATO 24 NOVEMBRE A SOMMACAMPAGNA (VR). TRATTATI IN QUEST’OCCASIONE ARGOMENTI SIGNIFICATIVI PER LA CATEGORIA: “MAESTRO EUROPEO”, NORMATIVA FISCALE, INPS, SPONSOR E CONVENZIONI, DISABILITÀ

Il Convegno Nazionale Direttori Scuola 2012, organizzato da A.M.S.I. (Associazione Maestri Sci Italiani) e COL.NAZ (Collegio Nazionale Maestri), che si è svolto a Sommacampagna (VR) sabato 24 novembre 2012 presso il DB Verona Airport Hotel e Congress, ha richiamato l’attenzione di 160 direttori di scuola sci e snowboard che, per la sentita occasione, sono giunti da tutta Italia. Si è trattato di un evento importante sia per il numero dei partecipanti (da anni non si registrava un’adesione così forte) sia per gli argomenti che sono stati sviluppati durante l’intera giornata. Quello del Convegno Nazionale Direttori, va da sé, è un appuntamento significativo per coloro che hanno la responsabilità di guidare gli organici delle Scuole Sci (alpino e nordico) e Snowboard, che, nella fattispecie, significa un numero di professionisti della neve pari a 14.000.

Al Convegno Nazionale Direttori Scuola 2012, dopo il consueto benvenuto da parte del presidente AMSI, Maurizio Bonelli, che ha portato i saluti anche del presidente F.I.S.I. Flavio Roda dando un forte richiamo ai presenti sull’importanza dell’iscrizione alla Federazione Italiana Sport Invernali, hanno preso la parola il presidente COL.NAZ Luciano Magnani e Beppe Cuc (pres. Associazione Valle d’Aosta), i quali hanno aggiornato i presenti sullo stato dei lavori del progetto M.O.U.: Il Maestro di Sci Europeo. Successivamente è intervenuto il dott. Rudi Serafini per l’importante argomento: Normativa fiscale e societaria delle Scuole e dei Maestri di sci e snowboard. Nella tarda mattinata, giungendo appositamente da Roma, il Direttore Generale Vicario dell’INPS, dott. Antonello Crudo, ha esposto, coadiuvato dalla dott.sa Francesca Perugini, le nuove direttive in senno all’inquadramento previdenziale dei professionisti della neve.

I lavori al Convegno Nazionale Direttori di Scuola 2012 sono ripresi nel primo pomeriggio, ed è stato dato spazio alle iniziative promozionali e commerciali messe in atto dall’A.M.S.I. per la stagione 2012.13, come ad esempio la nuove convenzioni con Volvo, Yokohama e la compagnia telefonica Tre. È stata presentata ai Direttori anche la nuova piattaforma web (www.amsi.it), all’interno della quale sarà possibile prenotare lezioni di sci e snowboard online, ritrovando la prelazione alla segreteria della scuola prescelta e sono state segnalate le date e la location del 47esimo Campionato Italiano Maestri e della finale del 36esima edizione del Gran Premio Giovanissimi: entrambe si svolgeranno nell’aprile 2013 a Sauze d’Oulx (TO), rispettivamente dal 7 al 10 e dal 12 al 14. Infine, è stato esposto il progetto “La Scuola Italiana Sci e l’Allievo Disabile”, con i relatori Claudia Ferrari, Simona Bonavita e Giuliano Gianuzzi.

Questo il commento del presidente A.M.S.I., Maurizio Bonelli, alla conclusione dei lavori:
“Archiviamo una giornata importante per l’Associazione Maestri Sci Italiani, che ha visto la presenza di oltre 150 direttori di scuola sci e snowboard. Sono state affrontante problematiche di rilevante importanza alle quali abbiamo dato risposte precise e puntuali. La collaborazione tra i tre enti, ossia A.M.S.I., Collegio Nazionale e Federazione Italiana Sport Invernali sta iniziando a dare i suoi frutti. Certo di problematiche sul tavolo ce ne sono ancora, e altre ne sono emerse proprio durante lo svolgimento dei lavori al Convegno, però siamo convinti che la strada intrapresa sia quella giusta. Auguro a tutti i professionisti della neve una stagione di buone soddisfazioni”.

[AMSI]
Share Button