GMcomunicazione > 2012 > SUUNTO PARTNER DELLA 15ma DOLOMITES SKYRACE

SUUNTO PARTNER DELLA 15ma DOLOMITES SKYRACE

L’AZIENDA FINLANDESE È OFFICIAL TIMING E SUPPLIER DI QUESTA MANIFESTAZIONE DEDICATA AGLI “IRONMAN” DELLA CORSA IN MONTAGNA, VALIDA COME PROVA DELLE SKYRUNNER WORLD SERIES 2012. IN GARA ANCHE IL FUORICLASSE SPAGNOLO KILIAN JORNET BURGADA, CHE GAREGGERÀ CON IL NUOVO OROLOGIO AMBIT HRL’AZIENDA FINLANDESE È OFFICIAL TIMING E SUPPLIER DI QUESTA MANIFESTAZIONE DEDICATA AGLI “IRONMAN” DELLA CORSA IN MONTAGNA, VALIDA COME PROVA DELLE SKYRUNNER WORLD SERIES 2012. IN GARA ANCHE IL FUORICLASSE SPAGNOLO KILIAN JORNET BURGADA, CHE GAREGGERÀ CON IL NUOVO OROLOGIO AMBIT HR

Canazei e la Val di Fassa dal 20 al 22 luglio tornano a essere l’ombelico del mondo della corsa in montagna, grazie al duplice appuntamento internazionale delle Skyrunner® World Series, il massimo circuito mondiale riservato ai “corridori del cielo”. Nella fattispecie domani, venerdì 20 luglio, è in programma il Vertical Kilometer sul tradizionale percorso che da Alba di Canazei porta in località Crepa Neigra, che vanta un dislivello di 1.000 metri per uno sviluppo di 2100 metri. Domenica 22 invece sarà la volta della sentitissima Dolomites SkyRace con il suo spettacolare e impegnativo percorso. Nella gara Vertical saranno al via 200 atleti mentre saranno ben 720 nella Dolomites, per un totale di oltre 900 partecipanti: un vero e proprio record per questa edizione 2012.

SUUNTO ricoprendo per il secondo anno consecutivo il ruolo di Official Timing e Supplier alla Dolomites SkyRace metterà nuovamente in campo tutta la sua professionalità. Attraverso la presenza di tecnici specializzati, infatti, sarà fornita assistenza agli atleti che utilizzeranno SUUNTO, e tra questi ci sarà il fuoriclasse Kilian Jornet Burgada, che porterà in gara il nuovo orologio AMBIT HR. Non solo. Anche il pubblico avrà la possibilità di conoscere le caratteristiche tecniche dei prodotti della collezione 2012 grazie a uno spazio espositivo ad hoc allestito nella piazza centrale di Canazei. Inutile dire che la “star” sarà l’AMBIT: orologio con sistema di navigazione GPS, Altimetro, Bussola 3D e monitoraggio avanzato del battito cardiaco, il tutto in uno strumento robusto, leggero, adatto alla montagna come all’uso quotidiano; per questo già diventato un cult per i trail e sky runner’s di tutto il mondo.

15a DOLOMITES SKYRACE, IL PERCORSO
Il percorso ha uno sviluppo totale è di 22 km, di cui 10 in salita e 12 in discesa ed è assai spettacolare e diversificato: si passa da sentieri, a piste e ghiaioni, con alcuni passaggi anche su neve. Partenza e arrivo saranno in Piazza Marconi, a Canazei, a quota 1.450 mt, mentre la quota massima raggiunta sarà quella del Piz Boè, pari a 3.152 mt per un dislivello totale in salita si 1.750 mt. Sono condizioni limite, quasi estreme dunque quelle che dovranno affrontare i 700 atleti iscritti alla 15a Dolomites Skyrace, ma che ben si addicono alle caratteristiche dei prodotti SUUNTO, che offrono funzioni quali GPS, altimetro, barometro, bussola e soprattutto cardiofrequenzimetro… fondamentali per mettere nelle condizioni i maratoneti delle quote di potere raggiungere il massimo delle loro performance.

ABOUT SUUNTO AMBIT HR
Vanta molte funzioni, tra cui temperatura, misurazione della distanza per segmenti, bussola 3D, sensore barometrico e battito cardiaco. In questo modo l’utilizzatore è sempre informato sulla propria posizione, la quota, le condizioni atmosferiche e fisiche. Il GPS si basa sulla tecnologia SirfStar IV: “Chipset” di ultima generazione che offre una rapida connessione ai satelliti (fino a 24) e letture più stabili, poi con funzionalità tali (se non si usa in pieno) da contenere il consumo di batteria. È presente anche la funzione FusedSpeed™ (brevetto Suunto) in grado di dare precise indicazioni sulla velocità istantanea, tecnologia che si basa sui segnali dati da uno speciale accelerometro e che consentono un accurato filtraggio del segnale GPS, ottenendo così una lettura precisa a velocità costante e una risposta rapida in caso di cambio di ritmo. Il monitoraggio del battito cardiaco con il Peak Training Effect infine aiuta a mantenersi nella zona di allenamento ottimale e il Recovery Time segnala quando il recupero è completato.

Share Button