GMcomunicazione > 2012 > SUUNTO A FIANCO DELLA F.I.S.O.

SUUNTO A FIANCO DELLA F.I.S.O.

LA STAGIONE DEGLI SPORT D’ORIENTAMENTO (ORIENTEERING) CON GIUGNO ENTRA NEL VIVO. IL MARCHIO FINLANDESE, LEADER NELLA PRODUZIONE DI OROLOGI SPORTIVI MA ANCHE DI BUSSOLE, SOSTIENE DAL 2010 LA FEDERAZIONE ITALIANA E LE ATTIVITÀ GIOVANILI PROPOSTE DALLE SCUOLE FEDERALILA STAGIONE DEGLI SPORT D’ORIENTAMENTO (ORIENTEERING) CON GIUGNO ENTRA NEL VIVO. IL MARCHIO FINLANDESE, LEADER NELLA PRODUZIONE DI OROLOGI SPORTIVI MA ANCHE DI BUSSOLE, SOSTIENE DAL 2010 LA FEDERAZIONE ITALIANA E LE ATTIVITÀ GIOVANILI PROPOSTE DALLE SCUOLE FEDERALI

Da quasi un secolo esiste un fil rouge tra SUUNTO e la scienza dell’orientamento, ovvero quella capacità di riconoscere la posizione relativa, ad esempio rispetto al nord magnetico, in uno spazio non noto. L’Azienda finlandese, infatti, affonda le sue radici nella produzione di bussole per l’orientamento e ciò grazie a Tuomas Vohlonen, ingegnere civile e campione di orientamento, che nei primi anni ’30 ebbe notevoli intuizioni per il miglioramento di questi importanti strumenti di misura. E come le belle storie insegnano certi legami divengono indissolubili: ancora oggi le bussole sono uno dei fiori all’occhiello della produzione dell’Azienda di Vantaa. Non solo…

Dal 2010 SUUNTO ha stretto una fattiva collaborazione con la F.I.S.O. (Federazione Italiana Sport Orienteering) ricoprendo il prestigioso ruolo di “official timing” e “bussola ufficiale”. Il marchio finlandese è dunque fornitore delle Squadre Nazionali della Federazione: Corsa Orientamento, Sci Orientamento, Trail Orientamento e MTB (Mountain Bike) Orientamento. Nella fattispecie, gli atleti delle Nazionali sono stati dotati della bussola Arrow 6 e dell’orologio t6d, inoltre SUUNTO (sempre in collaborazione con la F.I.S.O.) ha fornito 50 kit per le Scuole Orienteering, composto da 10 lanterne e 10 punzoni (necessari per i punti di controllo), con lo scopo di sostenere il bacino d’utenza, soprattutto tra i più giovani. Infine, un ulteriore supporto dato riguarda la possibilità per ogni Associazione legata alla F.I.S.O. di potere acquistare a condizioni ottimali materiale SUUNTO, come bussole, punzoni e lanterne.

ABOUT ORIENTEERING
Chi partecipa a una prova di orientamento utilizza una carta topografica realizzata appositamente per questo sport, con segni convenzionali e unificati in tutto il mondo. Si gareggia individualmente o in squadra, transitando dai diversi punti di controllo posti sul territorio. Raggiunto il punto di controllo si deve registrare il passaggio sul proprio testimone di gara. Vince chi impiega il tempo minore, o meglio, in questo sport non vince sempre il più veloce ma colui che è in grado di orientarsi più rapidamente e scegliendo i percorsi migliori. Lo sport dell’orientamento (orienteering) si pratica tutto l’anno, sempre all’aperto, in una delle 4 discipline previste (tra parentesi le sigle): Corsa a piedi (C-O), Mountain Bike (MTB-O), Sci di Fondo (SCI-O), Orientamento di Precisione (TRAIL-O). Si può praticare agonisticamente o semplicemente a livello escursionistico amatoriale, da soli o in compagnia. Per questi motivi nelle gare sono previste numerose categorie, suddivise per sesso, età e grado di difficoltà. L’attività agonistica (nazionale e internazionale) in cui sono coinvolte la F.I.S.O. e SUUNTO è ora nel vivo. Per quanto riguarda la corsa (C-O), in giugno è in programma in Svizzera sia la Coppa del Mondo sia i Mondiali, la Mountain Bike (MTB-O) invece ha appena visto svolgersi la Coppa del Mondo, in Polonia, dove l’Italia ha vinto (al momento primo in classifica è Luca Dallavalle), mentre in agosto ci saranno i Mondiali in Ungheria. Infine, recentemente i si sono svolti i Mondiali di Orientamento precisione (Trail-O), in Scozia.

Share Button