GMcomunicazione > 2012 > QUALITÀ “MADE IN FINLAND”

QUALITÀ “MADE IN FINLAND”

SI È AVVALSO DI UNA PROGETTAZIONE ESTREMAMENTE METICOLOSA IN TUTTI I SETTORI, E POI VANTA MATERIALI HI-TECH, UNA RESISTENZA SENZA UGUALI E VEDE IMPIEGATO PERSONALE SPECIALIZZATO PER LA PRODUZIONE. ECCO I SEGRETI DEL NUOVO SUUNTO AMBIT E DEL LUOGO (SPECIALE) DOVE VEDE LA LUCESI È AVVALSO DI UNA PROGETTAZIONE ESTREMAMENTE METICOLOSA IN TUTTI I SETTORI, E POI VANTA MATERIALI HI-TECH, UNA RESISTENZA SENZA UGUALI E VEDE IMPIEGATO PERSONALE SPECIALIZZATO PER LA PRODUZIONE. ECCO I SEGRETI DEL NUOVO SUUNTO AMBIT E DEL LUOGO (SPECIALE) DOVE VEDE LA LUCE

L’orologio AMBIT, fiore all’occhiello della produzione PE 2012 di SUUNTO, è stato progettato e messo a punto dalla “A” alla “Z” nella sede di Vantaa, in Finlandia. Ed è interessante sottolineare come i responsabili del settore ingegnerizzazione, ossia coloro i quali hanno progettato la parte elettronica compresa la miniaturizzazione delle stessa, tenendo in considerazione l’obbligata accuratezza che la fase assemblaggio imponeva, nel piano industriale abbiano optato per produrre l’AMBIT direttamente nel Paese scandinavo, escludendo pertanto una fabbricazione extra europea. Scelta questa che va contro tendenza rispetto a quello che, nella maggior parte dei casi, fanno le aziende di orologi sportivi e che spesso scelgono l’Oriente come metà per la fabbricazione. Per la produzione dell’AMBIT nello stabilimento finlandese sono state allestite apposite aree con caratteristiche “ambientali” particolari, che offrono ad esempio un tasso costante di umidità e di temperatura, oltre al micro filtraggio dell’aria, con lo scopo di evitare che si depositino impurità all’interno dell’orologio. Non Solo. Anche il personale adibito all’assemblaggio sia della parte elettronica sia “strutturale” è altamente specializzato e preparato, al fine di ottenere il massimo grado di accuratezza.

RESISTENZA ED ERGONOMIA AL TOP
SUUNTO AMBIT vanta un apparato elettronico estremamente raffinato che rappresenta lo stato dell’arte dell’hi-tech nel mondo degli orologi sportivi. E quello che possiamo considerare come il “cuore elettronico” è stato alloggiato in un guscio protettivo con un altissimo coefficiente di resistenza, tale da porre questo orologio al vertice per: sopportazione carichi meccanici, efficienza operativa, funzionalità nel tempo ed elevata ergonomia. Gli ingegneri quando hanno vagliato il progetto AMBIT, infatti, avevano come obiettivo quello di creare un prodotto ad hoc per lo scialpinista, l’escursionista, il trail runner e l’alpinista. Un orologio quindi che fosse in grado di “lavorare” senza alterazioni delle funzionalità anche con esposizione diretta (esterna) a temperature basse come alte, con le peggiori condizioni meteo (grandine, neve e fango) e che garantisse un’eccellente resistenza strutturale in caso d’impatto, sfregamento su roccia o strappo violento. Dopo mesi di severi test, alcuni dei quali effettuati direttamente da atleti dell’estremo come Jonathan Wyatt e Ueli Steck, AMBIT ha raggiunto gli obiettivi prefissati, in alcuni casi superando le più rosee aspettative.

ABOUT AMBIT
È un orologio completo di sistema di navigazione GPS, Altimetro, Bussola 3D e monitoraggio avanzato del battito cardiaco; il tutto in uno strumento estremamente robusto, leggero, adatto alla montagna e all’uso quotidiano. Ambit offre dunque funzioni molto apprezzate da chi si allena in ambiente outdoor. L’accelerometro (in attesa di brevetto) incorporato nel GPS aggiorna costantemente passo e velocità grazie al Suunto FusedSpeedTM. Il monitoraggio del battito cardiaco con il Peak Training Effect aiuta a mantenersi nella zona di allenamento ottimale e il Recovery Time dirà quando sarà completato il recupero in vista della prossima avventura. E dopo una dura seduta di allenamento il GPS guiderà a casa, dove sarà possibile scaricare i dati personali su Movescount.com per analizzarli con calma e/o condividerli.

Share Button