GMcomunicazione > 2012 > GRAN PREMIO GIOVANISSIMI: FESTA PER TUTTI

GRAN PREMIO GIOVANISSIMI: FESTA PER TUTTI

L’A.M.S.I. – ASSOCIAZIONE MAESTRI SCI ITALIANI – COMUNICA L’OTTIMA RIUSCITA DELLA 35ESIMA EDIZIONE DEL GRAN PREMIO GIOVANISSIMI – TROFEO RINGO. QUESTO GRANDE EVENTO, DEDICATO ALLE PICCOLE PROMESSE DELLO SCI, È TERMINATO IERI, DOMENICA 25 MARZO 2012, CON LA CERIMONIA DI CHIUSURA A FALCADE (BL), NELLA SPLENDIDA CORNICE DELLE DOLOMITI, PATRIMONIO DELL’UMANITÀ. L’A.M.S.I. – ASSOCIAZIONE MAESTRI SCI ITALIANI – COMUNICA L’OTTIMA RIUSCITA DELLA 35ESIMA EDIZIONE DEL GRAN PREMIO GIOVANISSIMI – TROFEO RINGO. QUESTO GRANDE EVENTO, DEDICATO ALLE PICCOLE PROMESSE DELLO SCI, È TERMINATO IERI, DOMENICA 25 MARZO 2012, CON LA CERIMONIA DI CHIUSURA A FALCADE (BL), NELLA SPLENDIDA CORNICE DELLE DOLOMITI, PATRIMONIO DELL’UMANITÀ. BEN 1.650 BAMBINI TRA SABATO E DOMENICA SI SONO PRESENTANTI AI CANCELLETTI DI PARTENZA PER LE GARE DI SCI ALPINO (SLALOM GIGANTE) E SCI NORDICO (FONDO A TECNICA CLASSICA), MENTRE VENERDÌ 23 MARZO SI È DISPUTATA LA PROVA “DIMOSTRATIVA” DI SNOWBOARD. LA QUALITÀ DELLE PISTE DI GARA E L’OTTIMA ORGANIZZAZIONE GENERALE HANNO GARANTITO UNO SVOLGIMENTO REGOLARE E NON SONO MANCATI I MOMENTI DI SVAGO PER TUTTI I BIMBI, CHE SONO STATI APPLAUDITI NIENTEMENO CHE DALLE MEDAGLIE OLIMPICHE GIULIANO RAZZOLI E DANIELA CECCARELLI

È stata senza dubbio una grande edizione del Gran Premio Giovanissimi – Trofeo Ringo – quella che si è conclusa ieri pomeriggio a Falcade (BL), dove 1.650 bambini insieme alle loro famiglie, ai loro accompagnatori e allenatori hanno vissuto un intero weekend all’insegna dello sport e del divertimento, immersi nella splendida cornice delle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità. Hanno partecipato piccoli sciatori nati negli anni 2001, 2002, 2003 e 2004 per lo sci alpino (slalom gigante) e 2000, 2001, 2002 e 2003 per quanto riguarda lo sci nordico (fondo a tecnica classica). Questi campioncini sono giunti da ben 13 Regioni: Toscana, Valle d’Aosta, Piemonte, Calabria, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Lombardia, Alto Adige, Lazio, Friuli Venezia Giulia, Trentino; e oltre alle gare sono stati coinvolti in giochi, divertimento e intrattenimento, come sabato 25 marzo quando, terminate le prime gare di slalom gigante, si è svolta la “Gimkana BOING TV”: una divertente sfida dove i bambini si sono confrontati lungo un percorso a ostacoli su neve con tanto di scarponi, casco e occhiali indossati. Tutti 1.650 bimbi hanno poi ricevuto molti premi grazie al contributo di importanti partner commerciali che hanno sposato la manifestazione. Il saluto finale invece l’ha dato lo slalomista azzurro e Medaglia Olimpica Giuliano Razzoli, che da sempre sente vicino l’agonismo giovanile oltre essere stato anche lui in gara al Gran Premio Giovanissimi, e anche l’azzurro del fondo Fulvio Scola.

Con l’organizzazione del Gran Premio Giovanissimi l’A.M.S.I. – Associazione Maestri Sci Italiani – ha dato la possibilità a tutti i piccoli sciatori di emergere in una serie di gare di sci alpino (slalom gigante) e di sci nordico (sci fondo a tecnica classica). L’organizzazione della manifestazione è stata complessa e articolata: ha previsto inizialmente, nei mesi di gennaio e febbraio, una serie di mini competizioni predisposte dalle Scuole Italiane Sci distribuite sul territorio italiano, che hanno dato la possibilità a tutti i piccoli sciatori (anche quelli non iscritti a sci club) di farsi notare. Dopodiché i bambini segnalati dalle stesse Scuole Sci hanno avuto accesso alle dodici fasi regionali, utili per selezionare i partecipanti all’ambitissima finale: Gran Premio Giovanissimi, Trofeo Ringo, in cui sono stati assegnati i titoli di “Campione Italiano Giovanissimi”. Questo appuntamento, terminato come detto ieri pomeriggio, ha rappresentato dunque il culmine di un impegno importante per l’Associazione che, per l’occasione, ha coinvolto quasi 10.000 professionisti e oltre 300 Scuole Sci distribuite sul territorio italiano. Non solo. Di alto livello è stato il contributo offerto dagli organizzatori: Scuole Sci di Falcase Equipe e Sci Nordico, Società Impianti Falcade – Passo S. Pellegrino, Comuni di Falcade e Canale d’Agordo, Sci Club Val Biois e Canale d’Agordo e tutte le Associazioni di volontariato locali. Ma il 35esimo Gran Premio Giovanissimi non termina qui, infatti, la socializzazione proseguirà anche oltre i campi da sci: il 12 maggio 2012 tutti i partecipanti saranno a GARDALAND.

Share Button