GMcomunicazione > 2011 > CARLO JANKA, “L’UOMO DI GHIACCIO” È SULLA BUONA STRADA

CARLO JANKA, “L’UOMO DI GHIACCIO” È SULLA BUONA STRADA

A TRE MESI DALL’INTERVENTO AL CUORE, CARLO JANKA È NUOVAMENTE IN FORMA, ORA PUÒ CONCENTRARSI SUGLI ALLENAMENTI E SULLA MESSA A PUNTO DEI MATERIALI ATOMIC IN VISTA DELLA LA PROSSIMA STAGIONE DI COPPA DEL MONDO.A TRE MESI DALL’INTERVENTO AL CUORE, CARLO JANKA È NUOVAMENTE IN FORMA, ORA PUÒ CONCENTRARSI SUGLI ALLENAMENTI E SULLA MESSA A PUNTO DEI MATERIALI ATOMIC IN VISTA DELLA LA PROSSIMA STAGIONE DI COPPA DEL MONDO.

A causa di un’aritmia cardiaca, lo scorso 23 febbraio, Carlo Janka ha subìto un intervento al cuore. Nonostante questo, però, il giovane fuoriclasse elvetico ha terminato la stagione di Coppa del Mondo ottenendo (con una forma fisica non ottimale) risultati inaspettati, come la vittoria nello slalom gigante di Kranjska Gora (Slovenia) il 5 marzo, proprio al rientro dopo l’intervento. Ma come sta oggi? Ebbene, la scorsa settimana Carlo ha superato con successo un particolare test fisico sotto sforzo, che si è svolto presso lo Swiss Medical Center di Bad Ragaz. Il ventiquattrenne, nonostante abbia ripreso ad allenarsi solamente da due settimane, è riuscito a raggiungere standard ottimali senza problemi. Il suo allenatore Jörgen Roten al termine del test ha commentato: “Dodici mesi fa Carlo dovette interrompere gli allenamenti dopo 100 chilometri in bicicletta… ma oggi è già in grado di percorrerne 300 senza affaticarsi!”. Tuttavia il medico della squadra elvetica, Stephan Rickli, non può ancora dare il via libera finale: il cuore di Carlo è a posto, ma i medici non sono ancora riusciti a risalire alla natura del virus che ha determinato l’aritmia. Dunque se Carlo è riuscito a debellare definitivamente il batteroio è una domanda cui si potrà dare una risposta definitiva questa estate quando le sessioni di allenamento s’intensificheranno. A ogni modo Carlo Janka, “l’uomo di ghiaccio”, interpresta l’attuale situazione (come da suo carattere) con sufficiente distacco: “In questo momento mi sento molto bene e penso di essere sulla buona strada!”

Share Button